Pronto per il decollo “Sky Spark”, il primo aeroplano ecologico

image020

Gli aerei con celle a combustibile per volare in modo “pulito” sono una realtà. Il primo Sky Spark, costruito a Torino, volerà in occasione dei prossimi Giochi Mondiali dell’Aria, ma già il comandante, astronauta Maurizio Cheli, è pronto per il collaudo.

Sponsor, tecnici, e rappresentanti di diversi Enti e autorità, hanno potuto prendere conoscenza dei dettagli tecnici del velivolo che è stato presentato presso l’ ‘Environment Park.

L’aereo, con la sua livrea bianca, nera e rossa, è stato progettato sotto la guida del project-manager Paolo Pari e da Paolo Maggiore, del Politecnico di Torino, che ha spiegato: “Abbiamo sviluppato un primo prototipo di unità di generazione elettrica che è basato su una cella a ‘combustibile a idrogeno’.

Lo abbiamo dapprima sperimentato due anni fa, con un volo pilotato da Maurizio Cheli e, più di recente, ne abbiamo sviluppato uno più potente con il quale abbiamo alimentato i sistemi elettrici di bordo durante il volo di un velivolo Pelican della società DigiSky, specializzata nello sviluppo di sistemi avionici per velivoli ultraleggeri.

Questi primi voli ci daranno quelle risposte che attendiamo per far sì che questo tipo di tecnologia, applicata dapprima ad aerei di dimensioni e potenza modeste, tipo quelli da turismo, potrà in futuro equipaggiare velivoli civili con un grande abbattimento dell’inquinamento e del rumore”. Il velivolo sarà già in grado di volare a 300 chilometri all’ora e fino a 4000 metri di quota.

foto da: www.catertom.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *