Festa dell’Opera al Cinema

Maria_Callas_(La_Traviata)_2

Anche quest’anno si rinnova la Festa dell’Opera al Cinema che si pone l’obiettivo di far conoscere e apprezzare ad un pubblico sempre più vasto le opere liriche di grandi compositori. Dopo il successo di Tosca di Giacomo Puccini, è la volta di Giuseppe Verdi, della Traviata l’opera drammatica che più lo rappresenta che inonderà di musica le migliori sale cinematografiche italiane. L’iniziativa voluta da

Microcinema Distribuzione consentirà di assaporare, con una straordinaria definizione video e Dolby Surround ogni sfumatura e pregio del dramma lirico nel bicentenario del grande maestro.

“Il dramma fotografato durante l’ultima edizione del prestigioso Festival Pucciniano di Torre del Lago rappresenta la massima espressione dell’opera lirica italiana conosciuta in tutto il mondo. Scenografie, costumi e forti slanci orchestrali accompagnano lo spettatore attraverso gli intrecci che vivono i protagonisti. Fiati, archi e percussioni sottolineano poi i drammi dei protagonisti in un caleidoscopio di metafore e significati mai stati tanto attuali.” L’avvenimento avrà luogo il prossimo 4 giugno.”

Giuseppe Verdi nacque a Roncole di Busseto, 10 ottobre 1813, morì a Milano il 27 gennaio 1901. Il suo insuperabile talento musicale lo rese celebre in tutto il mondo. Musico ben 28 opere, ma i suoi capolavori sono: Rigoletto(1851), Il Trovatore (1853), La Traviata (1853), Aida, Nabucco, Requiem, che raggiunsero presto una grande popolarità, nonostante i temi scabrosi affrontati per quell’epoca.

“LA TRAVIATA è il dramma lirico, tra i più conosciuti e popolari di Verdi, racconta la complicata storia d’amore fra Alfredo, giovane di onorata famiglia, e Violetta, bella e formosa mondana parigina, che per la prima volta si innamora sinceramente. Il loro amore viene però ostacolato dai pregiudizi del padre di Alfredo a causa della donna. Violetta lascia Alfredo e per amore non gli rivela che la fine della loro relazione è stata imposta dal padre. I due innamorati saranno riuniti dalla verità e dall’amore sincero solo qualche minuto prima della morte di tisi di Violetta.
L’idea de La Traviata, che storicamente è l’opera lirica più rappresentata di tutti i tempi, folgora Verdi dopo le prime rappresentazioni teatrali della “Dame aux camélias” di Alexandre Dumas figlio, nel febbraio 1852.
Il dramma era stato ricavato da un romanzo autobiografico dello stesso autore datato 1848 e che era già stato un bestseller della letteratura scandalistica del tempo.
La scabrosità del soggetto, la parabola amorosa di Alphonsine Duplessis, una delle più celebri cortigiane parigine, morta ventitreenne appena un anno prima dell’uscita del romanzo, aveva elettrizzato Verdi, nonostante i pareri sfavorevoli dei benpensanti.”

di Sergio L.

Elenco sale su http://www.microcinema.eu/news-press/cerca-la-sala-festa-dellopera-al-cinema).

Clip La Traviata http://youtu.be/b8mmhDNHgag

Trailer

http://404press.it/press-area/trailer/Festa_opera_trailer.zip
http://404press.it/press-area/trailer/Festa_opera_trailerHigh.zip

Immagine da: commons.wikimedia.org
Nella foto: Maria Callas – La Traviata

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *